Omaggio a Ipazia

Edizione: 
2017
Larghezza: 
100
Altezza: 
70
Anno Opera: 
2017
Tecnica
Mista- legno, tessuto, fili chiodi, tempera murale
Descrizione
Omaggio a IPAZIA una «martire della libertà di pensiero» E' attraverso la simbologia del simbolo femminile, dell'ellisse, dell'agorà, dei dislivelli, del materico coperto di sangue e le truciolo che ho voluto omaggiare la vita, l'impegno e il martirio. Alessandria d'Egitto, 355/370 – Alessandria d'Egitto, marzo 415 è stata una matematica, astronoma e filosofa greca antica. Era il mese di marzo del 415, un gruppo di cristiani «dall'animo surriscaldato si misero d'accordo e si appostarono per sorprendere la donna mentre faceva ritorno a casa. Tiratala giù dal carro, la trascinarono fino alla chiesa; qui, strappatale la veste, la uccisero usando dei cocci. Dopo che l'ebbero fatta a pezzi membro a membro, cancellarono ogni traccia bruciandoli.