La dote

Finalista
Edizione: 
2017
Larghezza: 
92
Altezza: 
150
Anno Opera: 
2017
Tecnica
Fotografia digitale
Descrizione
L'opera racconta del sonno fiabesco di oggetti stipati ed ammassati, logori dal tempo e dalle sue influenze. Strappati alla loro destinazione affettiva e casalinga , oggetti quotidiani si accalcano in un magazzino tra vernici, mattoni, scarti e polvere, rompendo il lieto fine di una dote che oramai resta un silenziosa muro indice di un passato dono e consumato affetto. Lo scatto vuole essere una allegoria "al femminile" sulla dote, una tradizione che da sempre connota il mondo della donna e che ha condizionato non poco la vita di molte giovani spose del passato e forse ancora del nostro presente.