Dualis

Edizione: 
2017
Larghezza: 
60
Altezza: 
40
Anno Opera: 
2017
Tecnica
Fotografia digitale
Descrizione
Viviamo una dimensione permeata da opposti e dualismo, in cui è importante comprendere l’essenza di questi elementi che seppur antitetici restano irriducibili, per trasfigurare il dualismo (separazione degli opposti) in dualità (complementarità, unione tra essi). In molte culture la Zebra insegna l'equilibrio necessario affinché ciò avvenga. La dualità del suo manto porta con sé l'arte dell'unione degli opposti, intesa come completamento che conduce all'equilibrio interiore. Compresa la dualità nelle sue forme, trascenderla significherà conoscere la realtà non per come la percepiamo bensì per cos’è davvero: unità indissolubile; L’esistenza è indivisible, affermava Osho: tutte le divisioni appartengono alla mente, il modo stesso con cui la mente osserva i fenomeni crea dualità. Così gli opposti (come “Io” e Realtà, bianco e nero...) saranno una cosa sola ma allo stesso tempo né l'una né l'altra, in quanto "due ma non due": non solo sono connessi ma sono esattamente la stessa entità.